EasyVEE® generatore di flusso “jet” 

ll dispositivo Jet (Venturi) funziona come generatore (amplificatore) ad alto flusso per ossigenoterapia ad alti flussi tramite HFNC oppure per CPAP e richiede solo l’alimentazione da una fonte di Ossigeno.
Il suo impiego per CPAP è limitato alla ventilazione con maschera specifica o con il casco e richiede la presenza di una valvola di PEEP posizionata sull’uscita dei gas espiratori.

Il sistema è principalmente indicato per:

  • il trattamento di ARDS (Sindrome da Distress Respiratorio Acuto)
  • l’insufficienza respiratoria acuta
  • ipossiemia post-operatoria
  • asma
  • riacutizzazioni di BPCO (Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva)
  • trauma toracico
  • la profilassi e la terapia delle crisi di apnea
  • l’edema polmonare e le atelettasie di varia origine, e per lo svezzamento dal ventilatore automatico.

Nelle malattie delle membrane ialine, gli alveoli sono più difficilmente espansibili nella fase inspiratoria e più facilmente collassabili nella fase espiratoria. La perdita del tono alveolare associata ad altre cause quali la trasudazione endoalveolare, l’edema interstiziale, la riduzione o mancanza di sostanza tensioattiva, portano una serie di modificazioni della meccanica respiratoria e della distribuzione dell’aria nei polmoni che comportano una insufficienza respiratoria grave e progressiva. La distensione alveolare può essere parzialmente sostenuta con un gradiente di pressione (CPAP), tra l’interno dell’albero respiratorio e l’ambiente esterno, attivo per tutta la durata del ciclo respiratorio.

Il gradiente di pressione ha lo scopo di:

  • consentire una maggiore espansione degli alveoli durante la fase inspiratoria
  • impedire il collasso alveolare a fine espirazione, mantenendo un livello di PEEP
  • ridurre lo sforzo della respirazione evitando così l’instaurarsi dell’ipossiemia, ipercapnia, acidosi metabolica e respiratoria caratteristiche dell’IRDS.

La respirazione in CPAP, applicata con qualsiasi metodica, richiede la respirazione spontanea efficiente del paziente (casi con frequenti crisi di apnea, o di grave ipoventilazione, rappresentano l’indicazione per l’uso dei ventilatori automatici). Al paziente viene somministrata una miscela di gas, opportunamente titolata in O2 e dosata in L/min. attraverso uno o più flussimetri per Ossigeno, e la CPAP viene ottenuta evacuando, attraverso un terminale del circuito respiratorio (Valvola PEEP), i gas espirati.

continua a leggere

Tech Info

Dimensioni (AxLxP)

150x100x55 mm

Peso 0,35 Kg
0,55 Kg con ossimetro (opzionale)
Gas di alimentazione Ossigeno
Pressione di alimentazione standard 400 kPa (4 bar) +/- 10%
Regolazione FiO2 da 35% a max 99%
Connessione di alimentazione ossigeno 9/16” UNF EN 13544-2 F.
Connessione di ingresso aria aspirata Ø22 F. ISO DIN 5356-1
Connessione di uscita
Ø22 M. - 16 F. ISO DIN 5356-1
 

Ossimetro

Tipo di sensore
Elettrochimico
Campo di misura
0÷99% Vol. di Ossigeno
Risoluzione della lettura 1% Vol.
Intervallo di lettura
1 sec.
Tempo di risposta < 5 sec.
Accuratezza ±3% del valore letto
App EasyVee flow-meter | flow-meter™ App EasyVee flow-meter | flow-meter™

Guarda il video del prodotto

EasyVEE® generatore di flusso “jet”

Scopri la Linea Easy

Eccellenza nell'Innovazione, Tecnologia di Ultima Generazione, Design Intelligente

Applicazione per doppio flussimetro ad alto flusso
Applicazione per singolo flussimetro ad alto flusso

In ottemperanza alle Nuove Linee Guida del Ministero della Salute del 28.03.2013 riguardanti la pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici,
dispositivi medico-diagnostici in vitro e presidi medico chirurgici, avvertiamo che le informazioni contenute in questo sito web sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali. Tutti i contenuti sono di natura informativa e non hanno carattere pubblicitario.